Via Senese Romana 132, 50053 Empoli (FI)  0571 931859 - 339 3721258 / Mondo Ramen 347 5445303

Short stories

Viaggio in Europa. I – Firenze

Viaggio in Europa. I – Firenze

di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst. I – Firenze Non so perché, ma quella sera ero particolarmente ricettivo. Al bancone del pub c’era questo gruppo di turiste americane che conversavano col tipo che serviva da bere. Si scolavano chupitos di vodka e tabasco come se non dovesse esserci un domani. […]

Continue Reading
Non Puoi Troncarmi un Rock

Non Puoi Troncarmi un Rock

di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst. Abbiamo ricevuto questa comunicazione interstellare da Freak Antoni. Ve la riportiamo senza censure né commenti: “Ehi sbarbi, come butta sulla terra? Sempre la solita sbobba? Vi invio i miei saluti, è già passato un anno, cazzo! Vi scrivo da quaggiù, dall’inferno del rock’n roll, […]

Continue Reading
REMIGIO E L’ALDIQUA’

REMIGIO E L’ALDIQUA’

di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst. Fin da quando l’animale che poi diventerà l’essere umano, decise di unirsi ad altri elementi della sua specie per cercare di arginare la violenza della natura e soddisfare i primari bisogni di nutrimento e calore, fin da allora ha iniziato a dare un nome [...] Continue Reading
C’E’ STATO UN’ALTRA VOLTA

C’E’ STATO UN’ALTRA VOLTA

di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst. C’è stato un’altra volta, in Italia, un cortocircuito dei cervelli. Del resto era prevedibile, già il paese in passato era stato affetto da questa patologia, e la malattia è stata latente per tutto il novecento. Si manifestò abbastanza velocemente, così che nessuno ebbe il […]

Continue Reading
SCHEGGE D’ESTATE seconda parte

SCHEGGE D’ESTATE seconda parte

di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst. (…segue dalla prima parte) Ma questi pensieri si inabissano nel profondo del mare perché i pensieri sono pesanti e non riescono a restare a galla. Mi sento leggero, potrei nuotare per miglia in questa acqua limpida come liquido amniotico; un branco di sogliole si [...] Continue Reading
SCHEGGE D’ESTATE prima parte

SCHEGGE D’ESTATE prima parte

di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst. Lo schioppo sordo di una doppietta lo svegliò, amplificato dal silenzio della mattina, che si prospettava ancora una volta calda. Sentì ricadere sul selciato la selva dei pallini: era la pasqua ortodossa, e in Grecia oggi la sveglia sono le fucilate in aria, nell’attesa [...] Continue Reading
UN VIAJE ANDALUZ

UN VIAJE ANDALUZ

di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst. Atterriamo all’aeroporto di Siviglia in una insolita serata di gennaio, calda e fosca, il cielo era coperto e le luci dell’autovia si facevano terse e creavano un’atmosfera inquietante nel silenzio artificioso della periferia. Era triste rendersi conto che una delle poche caratteristiche della nostra […]

Continue Reading
ROCK’N ROLL DEPRESSION

ROCK’N ROLL DEPRESSION

di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst. Il mio combo è un combo di folli. Facciamo la musica come negli anni ’60, uno scoppiettante incedere di chitarre melliflue, cembali a spezzare il ritmo come si spezzano le tibie, un organo che evoca, come nelle migliori tradizioni, un orgasmo multiplo. Ci nutriamo […]

Continue Reading
LA RECENSIONE DEL MESE: FURORE

LA RECENSIONE DEL MESE: FURORE

LA RECENSIONE DEL MESE: JOHN STEINBECK, FURORE (THE GRAPES OF WRATH) Durante la Grande Depressione americana, una famiglia dell’Oklahoma viene espropriata della sua terra da una banca senza nome e si vede obbligata ad emigrare verso la California, attirata da degli ingannevoli opuscoli che promettono lavoro e paghe allettanti. A causa di un’eccezionale tempesta di sabbia che […]

Continue Reading
LA LEGGENDA DELLA TARTARUGA

LA LEGGENDA DELLA TARTARUGA

  di Remigio Tristoni, rappresentante della sezione poetica “A. Cravan”, Collettivo Antikunst “Fa sempre bene un po’ di compagnia!”, disse Frenz, accendendosi la sigaretta che si era appena costruito. Stava parlando con un suo amico all’entrata del bar, un tipo male in arnese che sembrava vedersela proprio brutta, e quelle parole sembrarono rincuorarlo per un […]

Continue Reading
RECENSIONE DEL MESE, REMIGIO TRISTONI: “VIA DALLA VITA”

RECENSIONE DEL MESE, REMIGIO TRISTONI: “VIA DALLA VITA”

a cura del COLLETTIVO ANTIKUNST La storia è pressappoco questa: un giovane scrittore vuole pubblicare il grande romanzo dell’humour nero, ma per mantenersi è infognato in un frustrante lavoro di sceneggiatore di film pornografici: orge, pompini, storie di uomini di stato con prostitute dedite al bondage gli faranno perdere di vista il suo reale obiettivo, […]

Continue Reading
SHORT STORY

SHORT STORY

di Remigio Tristoni. Ho una pianta di marijuana in casa. Si chiama Soledad. L’ho chiamata Soledad in onore di una canzone dei Mano Negra, e anche perché in spagnolo significa “solitudine”. Infatti è lì ferma ai piedi di una finestra con solo un po’ di basilico a farle compagnia, rinchiusa in un vaso marrone di […]

Continue Reading
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: